img_interna_1
iconaprimo piano

DAL CAVEAU opere scelte dalla Donazione Carà


DAL CAVEAU
 è un’iniziativa per valorizzare la Donazione Carà esponendo a rotazione una selezione di opere scelte dalla collezione che il maestro ha voluto donare nel 2002 al Comune di Muggia. La donazione, che comprende un centinaio di opere che vanno dalla scultura al design e che ricostruisce il suo percorso artistico attraverso bronzi, oli, grafiche, disegni, medaglie e oggetti di design, costituisce il cuore del Museo d’Arte Moderna muggesano a lui dedicato. Per inaugurare tale iniziativa si è pensato di esporre due importanti bassorilievi bronzei dal sapore ellenistico e mitico, Il castigo delle vergini del 1949 e la Centaura del 1950.

 

 

Il castigo delle vergini, bronzo, 1949, inv. 12
L’importante pannello bronzeo rappresenta un nutrito gruppo di giovani donne che emergono da veli ed elementi vegetali in un ameno ambiente naturale e sono accompagnate da molti animali, sia addomesticati che selvatici. La teoria di vergini sta infliggendo, con grande probabilità, la tortura a testa in giù a due uomini. Con questa tortura venivano puniti diversi malfattori e spesso venivano esposti in pubblica piazza. Si prendeva una persona sospetta, le si legavano i piedi e la si appendeva a testa in giù. Quando il sangue giungeva alla testa la vittima veniva tenuta vigile con secchiate di acqua gelata e alla fine il malessere la costringeva a dichiararsi colpevole delle colpe contestate.
Nell’immediato dopoguerra, con il bassorilievo bronzeo “Il Castigo delle Vergini”, Ugo Carà si cimenta con una scena affollata e ricca di fermentanti effetti pittorici e complesse fluenze lineari, in cui la sensuale bellezza greca si vela di soffuse grazie quattrocentesche. Ma, ove si consideri con più attenzione tale lavoro, si vedrà come la melodia formale trapassi talora in più risentite squadrature ritmiche e come i piani tendano a più ordinate volumetrie, nel ricupero evidente di un certo quoziente di razionalismo di ascendenza cubista. Che al Cubismo, seppure tangenzialmente, l’artista fosse comunque attento ed interessato è dimostrato da alcune figure di giocolieri degli anni cinquanta, in cui, nello strutturare dinamicamente più i vuoti che i pieni, egli finiva per conferire un ordinato equilibrio di tipo razionale anche ai più sfrenati soggetti circensi.
“Il Castigo delle Vergini” è stata esposta alla mostra “Arte nel Friuli-Venezia Giulia 1900-1950” e costituisce un punto cruciale nello svolgimento artistico di Ugo Carà. In essa infatti la bellezza ideale classica, bagnata di grazie quattrocentesca, si anima espressionisticamente e si compone poi in equilibri memori della scomposizione e ricomposizione cubista.”

Sergio Molesi
catalogo mostra Ugo Carà, Civico Museo Revoltella-Palazzo Costanzi, Trieste, giugno-luglio 1982

 

Centaura, bronzo, 1950, inv. 48
Il delicato bassorilievo bronzeo rappresenta una scena ambientata in un tempo arcaico e mitologico in cui un fauno che sventola una pelle di animale cavalca una leggiadra centaura. I corpi dei due soggetti risultano aggrovigliati in un intrigante intreccio fra le gambe equine di lei e le gambe caprine di lui, la cui caviglia viene afferrata dalla centaura per trattenerlo da un improvviso sbilanciamento. L’opera risulta particolarmente dinamica proprio per la freschezza del taglio quasi fotografico e per l’uso di diagonali ascendenti e discendenti che costringono l’occhio del pubblico a leggere e rileggere in continuazione l’immagine dalle linee grafiche delle gambe agli ovali pieni delle teste, e ritorno.
FVG_live
Video di presentazione
icona
video_muggia
Iscriviti
icona

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità e le iniziative di Muggia e dintorni iscriviti alla newsletter con pochi e semplici passi!

Come arrivare
icona
mappa
puntatore Guida all'installazione dei punti di interesse di Muggia sui navigatori
puntatore Punti di interesse di Muggia per TOM TOM
puntatore Punti di interesse di Muggia per GARMIN
linea
Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Muggia
Piazza della Repubblica, 4 - 34015 Muggia (Trieste)

incipit

|    Home    |    Visitare Muggia    |    Appuntamenti    |    Mediagallery    |    Carnevale    |    Contatti    |