img_interna_1
iconaMostre

I FERRI DEL MESTIERE

poropat
Mercoledì 24 luglio
 alle ore 18.30 presso il Museo d'Arte Moderna "Ugo Carà", inaugurazione della mostra I ferri del mestiere, personale di Liviana Poropat, organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Muggia


Mercoledì 24 luglio alle ore 18.30, inaugura, presso il Museo d’Arte Moderna Ugo Carà di Muggia, la mostra "I ferri del mestiere", personale dell'artista muggesana Liviana Poropat, curata da Maria Campitelli e organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Muggia.
Poropat, scrittrice e illustratrice per l’infanzia, presenterà una decina di cicli composti da svariate tavole realizzate negli anni dai titoli suggestivi come L’adolescenza, A proposito di fiabe, Il ciclo del drago ovvero la collina dimenticata, La calunnia è un venticello, I fiori del bene e del male, La natura violata, I tessuti di mare e l'ultimissimo lavoro La finestra dorata, un vero e proprio divertissement in 16 tele che formano un’unica composizione, un micro-macro cosmo, quasi la vetrata di una cattedrale antica, che la luce del giorno fa risplendere e scintillare. 16 microracconti che formano un unico macro mondo di intrecci, orditi, trame, storie, colori, fatti dei materiali più vari. Ma queste storie, allo stesso tempo, si possono scomporre e ricomporre a piacimento, anche grazie alla tecnica mista utilizzata con i materiali più inusuali come cartone, acrilico, china, collage di carte e tessuti.
La tecnica prediletta dall'artista è da sempre il collage, collage inventato con pizzi antichi e bottoni trovati ai mercatini della domenica, carte preziose dipinte e ancora altre carte, acquerelli, china. E ancora collage di tessuti, intarsi e intrecci di carte e nastri sfiziosi, lustrini, manichini-ombra dipinti in acrilico cui va aggiunto l’uso complesso del digitale. L’ultima recente sperimentazione riguarda le paste da modellare: plastilina e das terracotta. Anche questi due materiali offrono l’occasione di assemblare collage materici inediti.
Negli ultimi anni infine l'autrice affianca con successo alle tecniche tradizionali d’illustrazione, quali l'acquerello, la china, l'acrilico, l'ecoline e appunto il collage con materiali diversi, anche il gesso, la cera e la grafica informatica.
La mostra sarà accompagnata dall'articolata installazione Vernissage ovvero L’arte da mangiare, una serie di manichini sparsi a gruppi, abbigliati in modo insolito e sfarzoso, ma sempre con materiali poveri e di riciclo. Come annota l'artista: "Si chiacchiera, si guarda, si gusta una friandise o un bonbon, si beve una goccia dorata... intorno a dei cubi in uno spazio senza tempo, come in un vernissage per l'appunto."

dal 24 luglio al 18 agosto 2013
I FERRI DEL MESTIERE
di Liviana Poropat
a cura di Maria Campitelli
Museo d'Arte Moderna Ugo Carà, via Roma, 9
orario: da martedì a venerdì 18-20
sabato 10-12 e 18-20
domenica e festivi 10-12
ingresso libero

FVG_live
Video di presentazione
icona
video_muggia
Iscriviti
icona

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità e le iniziative di Muggia e dintorni iscriviti alla newsletter con pochi e semplici passi!

Come arrivare
icona
mappa
puntatore Guida all'installazione dei punti di interesse di Muggia sui navigatori
puntatore Punti di interesse di Muggia per TOM TOM
puntatore Punti di interesse di Muggia per GARMIN
linea
Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Muggia
Piazza della Repubblica, 4 - 34015 Muggia (Trieste)

incipit

|    Home    |    Visitare Muggia    |    Appuntamenti    |    Mediagallery    |    Carnevale    |    Contatti    |
Do NOT click this link or you will be banned from the site, forever !