img_interna_1
iconaMostre

LE MIE CAMERE

giovetti
Martedì 14 agosto alle ore 19.00 presso il Museo d'Arte Moderna "Ugo Carà", inaugurazione della mostra Le mie camere di Roberto Giovetti, a cura di Adriano Perini per Photo-Imago, nell'ambito del progetto PRACC (Progetto Arte Contemporanea Carà)


Martedì 14 agosto alle ore 19.00 inaugura la mostra Le mie camere (che bella foto, sembra un quadro) personale del fotografo Roberto Giovetti presso il Museo d’Arte Moderna Ugo Carà di Muggia. La mostra è organizzata dall'associazione Photo-Imago e dall’Assessorato alla Cultura e Sport del Comune di Muggia, e va ad inserirsi nel fitto calendario 2012 delle esposizioni del progetto PRACC (Progetto Arte Contemporanea Museo Carà). L'esposizione, curata da Adriano Perini, presenta l’ultimo lavoro dell’autore sacilese che, con rara autoironia e notevole sarcasmo, esprime la sua opinione sul mondo della fotografia, sui tabù e sui luoghi comuni che la caratterizzano.
Due sono gli aspetti sui quali si sofferma in questa mostra: un’immagine bellissima non può essere che un quadro, come se il quadro fosse di per se stesso il massimo dell’arte visuale secondo il grande pubblico, cioè coloro che della fotografia non ne fanno un uso creativo; l’altra che ironizza sul fatto che, giustamente anche in fotografia, conta il fine e non il mezzo.
Nel giudicare una fotografia solitamente si trascura il mezzo, dando invece il giusto rilievo all'immagine finale e alla genialità del suo creatore. Ciò vale ovviamente anche per i maestri della fotografia, anche se questi non prescindono completamente dal mezzo usato, in quanto ogni tipo di fotografia richiede il giusto apparecchio: Cartier-Bresson usava la Leica in quanto adatta più di ogni altra alle sue immagini rapidissime, Helmuth Newton ha usato la Rolleiflex a l’Hasselblad perché il formato quadrato meglio si adattava al suo glamour, Ansel Adams non poteva fare a meno dei suoi banchi ottici per l’altissima qualità che conferiva alle sue fotografie.
Le foto di questa mostra invece vogliono essere un omaggio alle fotocamere, ritratte come si farebbe con una persona, tutte macchine che sono state usate dall’autore e che hanno avuto un particolare significato nella storia della sua vita fotografica. La "confezione" un pò kitsch aggiunge ironia all'operazione, perchè bisogna sempre ricordarsi che effettivamente una buona foto non prescinde totalmente dal mezzo con il quale è stata creata. Con questo secondo principio vuole forse anche rendere un pò di giustizia a milioni di fotoamatori che, forse in assenza di grandi qualità creative, hanno eletto a feticcio della loro passione l’oggetto macchina fotografica. Due luoghi comuni "croce e delizia" di un’arte che forse ancora fatica ad affermarsi autonomamente.
Roberto Giovetti è un professionista che affianca all’attività quotidiana una personale ricerca iconografica sul mondo della musica rock e pop, Beatles in particolare, nonché sulle antiche tecniche di stampa; inoltre ha creato il “Fotospazio Giovetti”, piccola galleria fotografica nel centro di Pordenone. Ha al suo attivo numerose partecipazioni a rassegne fotografiche di notevole spessore, quali: Fotoforum Internazionali di Alpe-Adria, Hic et Nunc a San Vito al Tagliamento; personali presso la Galleria San Fedele e il Dialramma a Milano, Cankariev Dom a Lubiana e Statmuseum a Villach, ed altri spazi sia in Italia che all’estero.
Anche questa mostra va a consolidare la conoscenza del mondo della fotografia più vicino alle nostre realtà storiche, geografiche e sociali, contribuendo al contempo alla diffusione della visione artistica contemporanea. La mostra, proposta dall’associazione Photo-Imago in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Sport del Comune di Muggia, si inserisce nel programma PRACC che l’Amministrazione Comunale di Muggia ha varato già nel 2007 assieme alle associazioni culturali Gruppo78, Juliet e Photo-Imago con l’intento di promuovere e valorizzare le nuove forme artistiche contemporanee, in una prospettiva nazionale e internazionale.

dal 14 agosto al 9 settembre 2012
LE MIE CAMERE di Roberto Giovetti
a cura di Adriano Perini
Museo d'Arte Moderna Ugo Carà, via Roma, 9
orario: da martedì a venerdì 18.00-20.00
sabato 10.00-12.00 e 18.00-20.00
domenica e festivi 10.00-12.00
ingresso libero
FVG_live
Video di presentazione
icona
video_muggia
Iscriviti
icona

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità e le iniziative di Muggia e dintorni iscriviti alla newsletter con pochi e semplici passi!

Come arrivare
icona
mappa
puntatore Guida all'installazione dei punti di interesse di Muggia sui navigatori
puntatore Punti di interesse di Muggia per TOM TOM
puntatore Punti di interesse di Muggia per GARMIN
linea
Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Muggia
Piazza della Repubblica, 4 - 34015 Muggia (Trieste)

incipit

|    Home    |    Visitare Muggia    |    Appuntamenti    |    Mediagallery    |    Carnevale    |    Contatti    |
Do NOT click this link or you will be banned from the site, forever !